Utilizziamo cookie per assicurarti una migliore esperienza sul sito. Utilizziamo cookie di parti terze per inviarti messaggi promozionali personalizzati. Per maggiori informazioni sui cookie e sulla loro disabilitazione consulta la Cookie Policy. Se prosegui nella navigazione acconsenti all’utilizzo dei cookie.
 
 
 

29_Proposte del Network Emilia Romagna sulla ricostruzione post-sisma.

26.11.2012
Proposte sulle “NORME PER LA RICOSTRUZIONE DEI TERRITORI INTERESSATI DAL SISMA 2012”.
Ugo Mazza, Presidente del Network CasaClima ER, la mattina del 22 novembre u.s. ha partecipato all'Udienza Conoscitiva della III Comissione dell'Assemblea Legislativa della Regione Emilia-Romagna, per discutetre della Proposta di legge della Giunta in merito a “NORME PER LA RICOSTRUZIONE DEI TERRITORI INTERESSATI DAL SISMA 2012”.

Di seguito il resoconto sull'incontro.

"Nel corso dell'incontro sono emerse molte osservazioni critiche, in particolare sulla "prevalenza" dei Piani di Ricostruzione adottati dai Comuni sulle norme esistenti, fino alla denuncia del carattere di incostituzionalità per la paventata possibilità di non ripristino e sostituzione di eidfici tutelati, o per la mancanza di chiari indirizzi cogenti a riferimento delle scelte dei Comuni.

Anch'io a seguito della riunione richiamata ho criticato la proposta di legge per la mancanza di riferimenti chiari e precisi a riferimento delle generiche affermazioni per il miglioramento dell'efficienza energetica degli edifci.
Ho particolarmente insistito sulla necessità che, per gli edifici ricostruiti, la regione assuma come riferimento la Direttiva Europea 31/2010.

Pur avendo registrato parecchie attenzione al nostro intervento, credo che poco cambierà nel testo definitivo, ma vedremo.

Quello che emerge è che molto dipenderà dalle scelte dei Sindaci dei Comuni terremotati, per cui dovrebbe essere abbastanza logico prendere contatto con loro per presentare, anche pubblicamente, le nostre proposte."
Ugo Mazza

In download è possibile scaricare i documenti originali presentati alla Regione ER con le proposte del Network.
 Vai alla lista